Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Si terrà a Bari alla Fiera del Levante il 15 e 16 giugno l’Ict, Innovation Cardiovascular Therapeutics, il primo corso di alta formazione sulle innovazioni terapeutiche per l’apparato cardiovascolare. L’iniziativa, promossa dal Professor Alessandro Santo Bortone, Coordinatore delle Emodinamiche Interventistiche e Direttore della Upd di Emodinamica Interventistica del Dipartimento dell’Emergenza e Trapianti di Organi del Policlinico di Bari e realizzata con la collaborazione di Italiana Congressi, è rivolto a cardiologi, cardiochirurghi, chirurghi vascolari, radiologi, anestesisti e rianimatori, tecnici di laboratorio, tecnici della perfusione, infermieri e cittadini, in qualità di pazienti o semplicemente interessati all’informazione scientifica.

Obiettivo del corso è da un lato definire la corretta indicazione della gestione delle problematiche inerenti le malattie cardiovascolari e dall’altro offrire un supporto pratico e aggiornato delle principali tecniche diagnostiche e terapeutiche utilizzate nel settore cardiovascolare e di assistenza in urgenza-emergenza.

Le cinque sessioni plenarie sviluppate nel programma rappresentano gli attuali pilastri nel campo cardiovascolare quali il settore coronarico che riguarda l’applicazione degli stent riassorbibili e le indagini ottiche intracoronariche, l’elettrofisiologia con la terapia elettrica precoce e le nuove ablazioni, il trattamento endovascolare con protesi di quarta generazione, il trattamento mini invasivo del deterioramento strutturale delle valvole aorta, mitrale e tricuspide e in ultimo ma non per ultimo il primo soccorso con i nuovi sistemi di assistenza meccanica al circolo e l’istruzione ai nuovi gas medicali per migliorare le performance e l’assistenza a cuore fermo.

Per iscriversi alle varie sessioni, è sufficiente registrarsi attraverso il sito www.ict2018.it


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui