Cabtutela.it
acipocket.it

Tredici minuti di applausi hanno accolto “Il trovatore” che la Fondazione Petruzzelli ha presentato nel teatro “Bunka Kaikan” di Tokyo, prima tappa della tournée in Giappone, prima tournee all’estero dopo la ricostruzione del Politeama.

 Il trovatore di Giuseppe Verdi, era lo storico allestimento con le scenografie di Sormani Cardaropoli, applaudito dal pubblico barese nel mese di febbraio 2018. L’Orchestra, il Coro e le maestranze del Teatro Petruzzelli sono accompagnate dal sovrintendente Massimo Biscardi. La Fondazione pugliese porterà in Giappone due grandi spettacoli che vedranno sul podio il direttore stabile Giampaolo Bisanti: dopo Trovatore, la Turandot di Giacomo Puccini, prodotta dal Petruzzelli e firmata da Roberto De Simone, che nel 2009 ha inaugurato la prima Stagione Lirica dopo la ricostruzione del Teatro e Il trovatore di Giuseppe Verdi. A dar voce ai ruoli principali delle opere in programma alcune delle voci più note ed apprezzate nel panorama musicale internazionale: nel ruolo di Turandot canterà la soprano Maria Guleghina, in quello di Calaf il tenore Marco Berti. La regia de Il trovatore è firmata da Joseph Franconi Lee, ad interpretare Leonora la soprano Svetla Vassileva, Manrico il tenore Francesco Meli e il Conte di Luna il baritono Alberto Gazale.

Sei le tappe previste dalla tournée: Teatro Bunka Kaikan di Tokyo, Seitoku University di Tokyo, Fuchuomori Art Theater di Tokyo, Shimin Kaikan di Nagoya, Biwako Hall di Otsu, Festival Hall di Osaka. Quasi tutte le 8 date previste hanno infatti registrato il tutto esaurito.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui