Cabtutela.it

“Un anno e mezzo fa stringemmo una bozza di accordo con il Bari Calcio  per avviare un rapporto di collaborazione per sponsorizzazioni ed  implemento dell’organico tecnico. Purtroppo quell’intesa tecnica e  commerciale che avrebbe permesso l’arrivo di denaro fresco nelle casse  della società pugliese naufragò sotto i colpi dell’ostracismo di
qualcuno. Ora, vista la delicata situazione del club biancorosso, la  Sport Man torna a farsi avanti per evitare che una delle più importanti  squadre del calcio italiano cada nel precipizio per ragioni economiche e  strutturali”.
L’annuncio è dell’agente Alessio Sundas, titolare della Sport Man  Procuratori Sportivi, che ha inviato una lettera ufficiale ai dirigenti  del Bari Calcio, chiedendo un incontro per valutare se esistano le  condizioni sia della cessione delle quote societarie, sia per  sottoscrivere un accordo che permetterebbe di individuare sponsor di  alto livello che promuoverebbero i propri brand sulle casacche della  gloriosa società pugliese che vanta 110 anni di storia.
“Le notizie che leggiamo in queste ore sono gravissime – continua  l’agente Sundas – si parla di cordate che vanno e vengono, di debiti non  pagati, mentre lo spettro del fallimento incombe sul club. Che non  merita di ruzzolare tra i Dilettanti per motivi economici. Come  mediatori per una multinazionale italiana intenzionata ad investire nel  calcio, chiediamo un incontro per poter presentare il nostro pacchetto  di proposte economiche e tecniche. La Sport Man Procuratori Sportivi  vuole contribuire al rilancio della società bianco rossa, evitare il  fallimento e lavorare per un rapido ritorno del Bari in Serie A. Platea  che la passionale tifoseria biancorossa merita”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui