Cabtutela.it
acipocket.it

Dopo 23 anni Air France torna a volare da Bari a Parigi: cinque voli settimanali fino al 2 settembre (da 138 e 206 posti), 6 mila biglietti venduti (il 75 per cento), estensione del collegamento diretto anche alla stagione invernale (31 marzo).

L’aereo AF1288 della compagnia francese, atterrato alle 17.15 con 30 minuti di ritardo, è stato accolto dal tradizionale “angelo d’acqua” dei vigili del fuoco (foto in basso). Per il taglio del nastro il sindaco Antonio Decaro e il governatore Michele Emiliano hanno incontrato Barry ter Voert, Svp Air France Klm Europe che ha viaggiato tra i 106 passeggeri. Dall’aeroporto di Charles de Gaulle è possibile raggiungere fino a 43 destinazioni in Europa e 21 destinazioni nel resto del mondo. I voli Air France Bari-Parigi sono stati inaugurati per la prima volta nel 1989 e interrotti nel 1995. “L’Italia è un mercato fondamentale siamo orgogliosi di inaugurare la nostra dodicesima destinazione nel Belpaese”, ha detto Barry ter Voert. “Il ritorno in Puglia di Air France offre tanti motivi per essere accolto con grande soddisfazione” ha dichiarato il Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti.

“La comunità cresce se ci sono relazioni con i paesi europei. Dopo Mosca, abbiamo la possibilità di risaldare i rapporti con i turisti provenienti dalla Francia”, ha aggiunto Decaro. “Questa novità ci consente di pensare in grande”, ha concluso Emiliano.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui