Cabtutela.it
acipocket.it

Sono terminate ieri le operazioni di demolizione degli ultimi edifici della Fibronit protetti dai manufatti di confinamento. Nelle prossime settimane saranno smontate le tensostrutture e potremo vedere l’intero sito sgombero da tutti gli edifici della “fabbrica della morte”. Lo ha reso noto il Comune di Bari, in una nota.

“Da oggi la Fibronit non c’è più – ha commentato il sindaco Antonio Decaro –. Tutti i muri che hanno portato per decenni i segni della morte dei nostri concittadini sono stati abbattuti. Da quelle macerie ora toccherà a noi far rinascere la vita e lo faremo nella maniera più bella che conosciamo, piantando i semi di alberi e fiori che trasformeranno quel luogo in un grande parco cittadino”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui