Cabtutela.it
acipocket.it

Era nascoste su un container scaricato dalla motonave portacontainers Bf Lucia proveniente dalla Grecia. Undici tonnellate di sigarette di contrabbando sono state sequestrate dai Finanzieri del Gruppo Bari, unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari, nel quadro del rafforzamento delle misure di sicurezza e controllo all’interno del Porto di Bari, attuato anche a contrasto dei traffici illeciti.

I primi sospetti sulla presenza del carico illecito sono scaturiti dal preventivo esame dei documenti accompagnatori della spedizione, in relazione a incongruenze relative allo strano tragitto che le sigarette a marchio “Regina Red” avrebbero dovuto fare (dalla Lituania al Regno Unito) ed al fatto che, decorsi i 90 giorni dal suo arrivo, nessun importatore si è palesato per dare una destinazione doganale alle bionde, nonché la mancanza di qualsiasi documentazione commerciale a scorta della spedizione né di qualunque altro documento fiscale accompagnatorio.

Gli operanti hanno quindi proceduto al sequestro delle sigarette ed alla denuncia verso “ignoti” per il delitto di contrabbando aggravato di tabacchi lavorati esteri. Sono tutt’ora in corso gli sviluppi investigativi del caso per risalire ai reali destinatari delle sigarette.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui