Cabtutela.it
acipocket.it

Luci di primavera nel quartiere Libertà a Bari. Si tratta dei 1.600 corpi illuminanti a led che verranno installati ed entreranno in funzione entro la fine del marzo 2019, almeno nelle intenzioni dell’amministrazione comunale. Ad annunciarlo è Giuseppe Galasso, assessore ai Lavori pubblici, che ha ufficializzato l’aggiudicazione provvisoria della gara per l’accordo quadro di fornitura di nuovi corpi illuminanti a led, completa di modulo di telecontrollo, per la copertura dell’intero quartiere. L’offerta economicamente più vantaggiosa, con un ribasso del 56 per cento, è pervenuta dall’azienda Ghisamestieri The Green way of light srl.

“Siamo particolarmente soddisfatti – ha commentato Giuseppe Galasso – perché il ribasso offerto ci consentirà di installare circa 1600 corpi illuminanti, ben oltre gli 800-1000 che avevamo preventivato in fase di progetto. Ora attendiamo la consegna dei documenti giustificativi da parte dell’aggiudicatario, poi l’aggiudicazione definitiva e la successiva firma del contratto. Prevediamo di avviare la fornitura dei nuovi corpi illuminanti entro la seconda metà di novembre e di riuscire ad installarli tutti entro il mese di marzo del prossimo anno. Fra qualche mese, quindi, il quartiere Libertà sarà interamente illuminato con luci nuove a led, meno energivore di quelle attuali, e quindi più economiche per quanto riguarda i consumi, con un risparmio energetico previsto di circa il 50%. Saranno anche più potenti con livelli di luminosità di strade e marciapiedi che in diversi casi passeranno da un valore di circa 20 Lux ad un altro di 40”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui