Il Consiglio regionale oggi non si è riunito per mancanza di numero legale. L’opposizione sferra l’attacco alla maggioranza che sostiene il governatore Michele Emiliano.

“È ormai acclarata la crisi politica che ha investito la maggioranza di governo in consiglio regionale –  commentano così i consiglieri regionali di Forza Italia Nino Marmo, Domenico Damascelli, Francesca Franzoso e Giandiego Gatta – Emiliano provi a ricomporre gli equilibri all’interno della sua coalizione, -aggiungono- e consenta al Consiglio di riprendere l’attività legislativa paralizzata ormai da troppo tempo. Nelle Commissioni consiliari, in Consiglio regionale il copione è sempre lo stesso: banchi vuoti dal lato della maggioranza con consueta assenza di consiglieri ed assessori. I cittadini devono sapere che il nostro senso di responsabilità ha consentito spesso il proseguo dei lavori (in Consiglio come nelle Commissioni) quando il centrosinistra era in altre faccende affaccendato. Se la crisi è senza soluzione – concludono i consiglieri di Fi – Emiliano ne tragga le conseguenze e ridia ai cittadini la possibilità di ritornare alle urne sottoponendosi al loro giudizio”.

“Doppia chiamata, doppia mancanza di numero legale – commenta Erio Congedo, consigliere regionale Fratelli d’Italia Puglia –  Nella seduta di oggi la bruttezza dell’imbarcare tutti a destra e a manca, da parte del governatore Emiliano, non ripaga in termini di lavori: quando si tratta di dover discutere in Aula provvedimenti di interesse per il territorio e per i cittadini, la maggioranza non regge. E neppure la Legge Bellezza è stata in grado di tenere banco”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here