Oltre 20 alberi sradicati, pali e cartelloni pubblicitari abbattuti, cornicioni danneggiati dal vento. E’ il momento della conta dei danni causati dall’ondata di maltempo che ieri si è abbattuta su Bari con temporali e venti fino a 90 km orari, per fortuna senza gravi conseguenze.

Partendo dal centro città, in piazza Umberto si segnala la caduta di un albero di grosse dimensioni e di un palo per il passaggio dei cavi della corrente elettrica (foto a sinistra). I commercianti della zona hanno segnalato da sei mesi il precario equilibrio della struttura causato da danni alla base: ieri il pericolo sventato, alle prime luci del mattino gli operai comunali sono intervenuti per il ripristino.

Nel lungo elenco spiccano due casi al quartiere San Paolo. Prima un albero caduto in viale delle regioni, poco dopo altre tre piante sono finite sul suolo a poca distanza dal Direzionale di piazza Europa, in prossimità di una farmacia frequentata da decine di clienti. Altre criticità in viale Pasteur con un cartellone divelto dalle forti raffiche che soffiavano da sud-est. E ancora in via Melo sono intervenuti i vigili del fuoco per la caduta di alcuni cornicioni e la messa in sicurezza della strada. In viale Orazio Flacco un grosso pino è finito su un’automobile parcheggiata, stesso scenario in via della Repubblica e in via Bruno Buozzi. Infine sono state colpite anche l’area verde sotto la muraglia e un pioppo all’interno del cimitero.

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here