Simularono un posto di blocco per far fermare i tifosi della Virtus Francavilla Calcio, poi rubarono il loro striscione, colpirono loro e le loro autovetture con mazze da baseball e lanciarono un bengala nella Renault sulla quale viaggiavano. Sei ultras del Monopoli sono stati arrestati dalla Polizia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, per il pestaggio avvenuto dopo la partita di coppa Italia di Lega Pro, lo scorso 30 ottobre.

I supporter della Virtus si sono imbattuti nel finto posto di blocco all’altezza di Ostuni, accorgendosi troppo tardi che si trattava di un’imboscata. Gli occupanti della Renault bloccata hanno dovuto consegnare lo striscione della propria tifoseria e sono stati colpiti con mazze da baseball usate anche per rompere il lunotto posteriore e il vetro laterale destro. All’interno dell’autovettura è stato inoltre lanciato un bengala: solo la prontezza di uno degli aggrediti, che lo ha lanciato all’esterno ustionandosi una mano (tre i feriti totali), ha evitato il possibile incendio dell’abitacolo.

Le indagini hanno tenuto conto del video della partita, di intercettazioni telefoniche e confessioni rese dagli stessi indagati. Gli arrestati dovranno rispondere di concorso in rapina, lesioni personali, accensioni pericolose, danneggiamento.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here