Tracce di hashish, marijuana e anche cocaina nel sangue e nelle urine: questo hanno trovato i medici dell’ospedale S. Matteo di Pavia quando hanno ricoverato una bambina di due anni e mezzo arrivata in coma.

La bimba vive in provincia di Milano. Quando il 22 dicembre è svenuta, i genitori hanno chiamato il 118. La piccola è stata portata in ambulanza all’Humanitas di Rozzano che però non ha il reparto di pediatria e quindi a Pavia, dove dagli esami è risultato che era rimasta intossicata dalla droga. Dopo il trattamento adatto si è ripresa. E’ stata dimessa, con la promessa (mantenuta) che i genitori l’avrebbero riportata per un controllo il giorno dopo.

Nel frattempo il Tribunale dei Minori di Milano ha tolto d’urgenza la podestà ai genitori e ha affidato la bambina al reparto pediatrico del San Matteo, dove ora si trova insieme alla mamma. Per capire cosa sia successo è stata aperta un’inchiesta. Ne dà notizia l’Ansa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here