In manette un cinquantenne imprenditore barese, resosi responsabile dei reati di violenza sessuale continuata ed aggravata e corruzione di minorenne continuata ed aggravata.
L’arrestato avrebbe abusato delle figlie minorenni della sua compagna convivente, che insospettita da alcuni comportamenti particolarmente insoliti della figlia maggiore, incalzandola con domande insistenti, è riuscita a scoprire che le sue bambine, da alcuni anni, erano state oggetto delle attenzioni morbose e sessuali del compagno.
La sorella più grande, ma pur sempre minorenne, inoltre ha riferito che, man mano che cresceva, le attenzioni erano diventate sessualmente sempre più esplicite; ha raccontato in particolare che l’uomo, in più occasioni, si era masturbato in sua presenza, toccandole il seno e le parti intime, spiegando persino che in un caso aveva raggiunto l’orgasmo, esibendosi alla ragazzina.
Nel corso del racconto è emerso, purtroppo che anche la figlia più piccola della donna, aveva subito abusi di notte mentre dormiva.

(foto repertorio)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here