Mercati soppressi anche in occasione dell’Epifania in alcuni comuni della provincia di Bari. A comunicarlo Savino Montaruli per Unimpresa e Donata Gala di CasAmbulanti.

“Proprio mentre continuano a susseguirsi i provvedimenti dei sindaci di soppressione dei mercati a causa della neve e del gelo, come nel caso di Altamura, Spinazzola, Gravina, Ruvo di Puglia ed altri comuni dove comunque fino alla giornata di domenica 6 gennaio è praticamente impossibile esercitare l’attività mercatale in quanto le aree sono impraticabili, vengono vanificate altre occasioni ed opportunità lavorative – denunciano – A Gravina in Puglia, ad esempio, era tutto pronto per il mercato straordinario dell’Epifania con le due Associazioni Unimpresa e CasAmbulanti che avevano predisposto un ricco programma di animazione con clown e befana a distribuire palloncini e caramelle ai visitatori del mercato tanto atteso per domenica 6 gennaio 2019. Ordinanze dell’ultimo minuto che hanno vanificato anche l‘investimento economico delle due Associazioni che non usufruiscono di contributi pubblici né della Regione Puglia né della Camera di Commercio, al contrario di altre. Vanificata anche l’opportunità di utilizzare in modo proficuo l’avvio dei saldi invernali”.

I mercati persi o soppressi saranno comunque recuperati, anche in giornate festive come nel caso di Altamura, su richiesta delle associazioni, mentre Gala e Montaruli hanno affermato di aver preso contatti con l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Borraccino e che nei prossimi giorni avverrà un incontro istituzionale.

“A tal proposito – spiegano ancora – Unibat e CasAmbulanti hanno dichiarato di essere vicine al Movimento dei Gilet Arancioni e che rappresentanze del commercio e degli ambulanti saranno al fianco degli agricoltori alla manifestazione indetta per lunedì 7 gennaio 2019, alle ore 10,30, in piazza prefettura a Bari”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here