Nel cuore del Libertà in estate riaprirà una parte dell”ex Manifattura tabacchi, sede del mercato rionale. Il restauro dell’edificio storico è al rush finale con interventi finanziati dalla Regione (circa 3 milioni di euro) che interessano il piano terra e il primo piano, per una superficie complessiva di 2.700 mq.

Questa mattina il sopralluogo degli assessori Giuseppe Galasso e Paola Romano ha mostrato le attività degli operai su pavimenti, massetti, infissi, intonaci e tinteggiature. Dove possibile è stata conservata la pavimentazione originaria, così come finestre e infissi di legno. Nella galleria invece ci saranno mattonelle moderne in linea con le indicazioni della Soprintendenza. Al piano terra è previsto l’info point di Porta Futuro 2 e la manifattura innovativa Fab Lab (laboratori di stampa e artigianato digitale in 3D). “E un luogo aperto ai cittadini in cui trasformare le idee in idee di impresa tramite fondi pubblici e privati”, spiega Romano. Al piano superiore sei stanze per ospitare le start up, galleria per mostre e una sala meeting. “L’intervento – ha aggiunto Galasso – mira a trasformare il quartiere Libertà insieme alle altre opere in cantiere”. Porta Futuro 2 completa l’intervento di Porta Futuro 1 – il job center che cura l’incontro tra domanda e offerta di lavoro – con la realizzazione di un incubatore / acceleratore di impresa che ospiterà al suo interno una seria di start up offrendo al contempo servizi avanzati di supporto, consulenza e lancio di alcune delle start up innovative presenti sul territorio.

Tempistiche decisamente più lunghe per gli altri due progetti. Annunciato per febbraio, l’ex Manifattura Tabacchi ospiterà la nuova caserma dei carabinieri. Dopo l’approvazione dell’agenzia del demanio, potranno cominciare i lavori con l’aggiudicazione dell’appalto. Ancora in fase di studio l’ala dedicata ai ricercatori del Cnr che sarà riqualificata da parte dell’Università di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here