Cabtutela.it

“E per altri 117 la pacchia è finita”. Un post pubblicato da Flora Benincaso, sostenitrice del candidato alle primarie del centrodestra Pasquale Di Rella,  ha fatto il giro del web. Centinaia i commenti contro la Benincaso che ha subito cancellato il post cercando di spiegare anche a Di Rella che la sua era una provocazione dalla parte dei migranti e non il contrario.

Di Rella ha deciso di prendere ufficialmente le distanze.

“Sono profondamente addolorato – scrive – per i migranti annegati nel Mediterraneo. Sono senza parole per l’inaccettabile, assurda, inumana posizione espressa dalla sig.ra Flora Benincaso in un post sul suo profilo fb. Tale posizione, assolutamente personale, rende la sua presenza indesiderata e incompatibile con il progetto politico che sostiene la mia candidatura a Sindaco di Bari. Invito tutti a desistere dal tentativo di attribuire, direttamente o indirettamente, a me parole o prese di posizione che non mi appartengono e dalle quali prendo nettamente le distanze”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui