«Noi giochiamo per vincere. Ci proviamo. Partiamo con il campionato, quello che conta più di tutto. La squadra sta lavorando al meglio»: il tecnico del Bari Giovanni Cornacchini ha presentato così la gara di domani con il Castrovillari al San Nicola, gara che arriva dopo le dichiarazioni del presidente del club, Luigi De Laurentiis, desideroso di vedere la squadra promossa e campione della categoria, vincendo il girone-scudetto.

«La società ha tempo di decidere il futuro. Io sono qua – ha aggiunto il mister sulle scelte prossime della società per il club – a portare a termine questa annata. Ora penso al Castrovillari, fuori casa ha perso solo tre partite. Vuol dire che è una squadra attrezzata. Noi dobbiamo essere molto aggressivi e incanalarla nel verso giusto. Dobbiamo sbagliare il meno possibile in questo frangente del campionato».

«Dubbi sulla formazione? Qualcuno si è allenato poco. Squalificato il difensore Cacioli, indisponibile il centrocampista Feola – ha concluso Cornacchini – in difesa i centrali potrebbero essere Mattera e Di Cesare; Bianchi sarà sulla fascia, in avanti torna il giovane Piovanello».

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here