Il Comune annuncia interventi dedicati all’arredo urbano e sulle attrezzature ludiche in città, grazie al nuovo accordo quadro aggiudicato e operativo già da un mese. Le somme a disposizione dell’amministrazione con questa nuova procedura ammontano a circa 200 mila euro, a cui si sommano ulteriori cinque accordi quadro correlati a mutui dei singoli municipi sbloccato nei mesi scorsi, con gare già espletate e in corso di contrattualizzazione, che consentiranno di disporre già nel prossimo mesi di aprile di una serie di arrendi e giochi.

Saranno installate 54 nuove panchine con schienale in legno tra in piazza Diaz e in piazza Eroi del Mare in sostituzione delle panche in cemento attualmente esistenti. Nel quartiere di Santa Rita, nel giardino Green mission dopo aver realizzato una nuova pavimentazione stabile, arrivano 2 nuove postazioni, ciascuna costituita da 4 sedute  e tavoli da gioco, a servizio della comunità del quartiere. La tipologia degli arredi è stata scelta direttamente dai cittadini che frequentano il giardino.

Altre sedute e tavoli da gioco saranno posizionati nel giardino di piazza Garibaldi, sotto i gazebo già installati lo scorso anno. La piazza infatti, risulta essere luogo di ritrovo quotidiano di decine di persone anziane che trascorrono la giornata e che potranno usufruire di ben 9 postazioni in totale, poiché ne verranno aggiunte 4 nuove complete oltre a sostituire e rimpiazzare ben 15 delle sedute esistenti tra danneggiate o mancanti. Per quanto riguarda invece le aree giochi, si lavorerà nei giardini adiacenti alla spiaggia pubblica di Pane e Pomodoro, dove saranno rimesse a nuovo le due giostre accessibili anche ai bambini con disabilità e installato un nuovo scivolo”. 

Nuove giostre saranno installate anche nel giardino della scuola Marconi, nel quartiere di San Cataldo dove le famiglie gestiscono lo spazio. Qui sarà installata  la pavimentazione antitrauma e montata una nuova altalena con doppia seduta utilizzabile da bambini di diverse età, nonché sostituita tutta la pavimentazione sintetica danneggiata in corrispondenza dell’area gioco utilizzata dai bambini.

 Qualcuno potrà considerare questi interventi minori rispetto alle grandi opere pubbliche invece per noi sono interventi fondamentali perché una panchina, una giostra o dare la possibilità ad un gruppo di anziani di trascorrere la mattinata insieme in un giardino significa migliore la qualità della vita delle persone – spiega l’assessore Galasso -. L’arredo urbano e le giostre per i bambini e le loro famiglie trasformano gli spazi pubblici in luoghi e i luoghi creano le comunità. Questo è il centro del nostro lavoro, che si sviluppa anche attraverso le opere pubbliche: vogliamo offrire alle comunità baresi, dagli anziani, ai bambini, alle famiglie che vogliono vivere le nostre piazze, spazi accoglienti e confortevoli da vivere”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here