Il consiglio di amministrazione dell’Università degli Studi di Bari ha deliberato l’attivazione di 124 borse  di dottorato di cui 102 con fondi  di ateneo distribuite su 19 corsi dottorali (12 nuovo accreditamento; 3 di rinnovo  e 4 di nuova istituzione) .

Rispetto al 2015,  l’Ateneo di Bari ha quindi  raddoppiato le borse di dottorato passate da 50 a 102, cui si aggiungono 22 borse di enti e soggetti esterni, continuando a investire nella formazione di eccellenza.

Nell’approssimarsi della ricorrenza della data della scomparsa del grande statista  cui è intitolata l’Università, il Consiglio, con l’intento  di promuovere e sostenere  il diritto allo studio sancito dalla Carta costituzionale,  ha inoltre approvato il bando di concorso per n. 1000 “borse di studio Aldo Moro”, da euro 500 riservate a studenti meritevoli e in condizioni di disagio economico.

Il consiglio ha infine deliberato l’attribuzione  di 387 contratti  per attività di collaborazione degli studenti connesse ai servizi resi dall’Università, della durata di 150 ore ciascuno.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here