Ieri, all’interno del porto commerciale di Bari, gli agenti della Squadra Nautica  della Questura, dopo aver effettuato un giro di vigilanza delle acque territoriali in direzione sud, hanno notato vicino ai frangiflutti del molo foraneo due natanti con delle persone a bordo che con fare agitato tentavano di attirare la loro attenzione.

I motori di entrambe le barche erano in avaria e non riuscivano più a ripartire, mentre la corrente marina spingeva le imbarcazioni verso i tetrapodi dei frangiflutti; inoltre la posizione delle due imbarcazioni risultava esporle al pericolo di intralcio delle navi in transito.

Infatti, in quel momento stavano entrando nel porto di Bari due navi di grandi dimensioni, la nave da crociera MSC e la nave da trasporto passeggeri “SUPERFAST”, e i due natanti in avaria si trovavano esattamente sulla loro rotta.

Gli operatori, a bordo delle due moto d’acqua, riuscivano ad imbragare con delle cime le due imbarcazioni e a rimorchiarle celermente sino al loro ormeggio all’interno del porto, nonostante le dimensioni decisamente più piccole degli acquascooter rispetto ai due natanti trainati.

I poliziotti riuscivano così ad evitare brillantemente gravi conseguenze alle persone coinvolte ed ulteriori danni ai natanti.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here