Finisce 1 a 1 al San Nicola, nel secondo tempo – pur continuando a palesare evidenti limiti nella costruzione del gioco – il Bari quantomeno ci ha messo grinta e volontà e ha agguantato il pari senza rischiare più nulla. Tutto sommato risultato giusto, anche se la Reggina può reclamare per alcune decisioni arbitrali. Per quanto visto, un punto guadagnato per il Bari.

62′ GGGOOOLLL Sabbione! L’arbitro e un errore di Guarna regalano il pari al Bari, ne approfitta Sabbione. Proteste della Reggina: in effetti, prima del calcio d’angolo c’era un fallo su Guarna. Dubbi anche sull’azione del gol

Ricomincia la gara, 45 minuti di speranza per i biancorossi di recuperare il risultato

Finisce tra i fischi il primo tempo, Bari inguardabile e risultato sin troppo generoso per i biancorossi

6′ GOL Reggina in vantaggio con Corazza su azione di calcio d’angolo

1′ Partita cominciata al San Nicola, Reggina già arrembante

Problema per Schiavone nel riscaldamento e forfait: al suo posto Scavone

Manca poco all’inizio del big match Bari-Reggina, sfida tra due pretendenti alla vittoria del girone C della serie C. Cornacchini ripropone la difesa a tre composta da Sabbione, Di Cesare e Perrotta, mentre a centrocampo spazio agli ultimi due arrivati, Bianco e Awua, con Schiavone che dovrebbe agire più vicino alle punte. In attacco la coppia Antenucci-Ferrari, sulle fasce confermati Costa e Kupisz.

Fuori a sorpresa Hamlili, ancora panchina per Scavone e Berra, così come non è tra i titolari Terrani. Cornacchini ha preferito optare per un undici più muscolare, rinunciando ad un pizzico di fantasia e imprevedibilità offensiva.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here