“‘E iniziato l’anno scolastico e già tornano a ripresentarsi disagi ai quali siamo tristemente abituati: questa mattina, infatti, tutti i pendolari che dalle cittadine limitrofe hanno avuto la necessità di spostarsi verso Bari hanno dovuto fare i conti con bus sovraffollati e non rispondenti alle minime norme di sicurezza, mettendo a rischio anche la propria incolumità”. (foto di archivio)

A denunciarlo è l’Unione degli studenti di Bari. “Non possiamo continuare a viaggiare su mezzi fatiscenti e insicuri – criticano – spendendo moltissimi soldi per abbonamenti che non garantiscono neanche di spostarsi in sicurezza. Il problema, già posto durante le mobilitazioni degli scorsi anni alle istituzioni e alle aziende competenti, necessita di una soluzione urgente: il diritto ad una mobilità gratuita, sicura e sostenibile dovrebbe appartenere ad ognuno di noi. Segnaleremo il caso di questa mattina alle autorità competenti affinché situazioni come questa non debbano più ripetersi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here