Il più piccolo pacemaker al mondo è stato impiantato in Puglia, dall’equipe del reparto di Cardiologia dell’ospedale Bonomo di Andria. Gli interventi, sperimentato con successo sui primi pazienti, sono stati eseguiti dal dottor Domenico Gianfrancesco.

Il pacemaker Micra non richiede incisioni nel torace né la creazione di una tasca sottocutanea: si procede direttamente nella cavità toracica attraverso la vena femorale e senza l’impianto di elettrodi di stimolazione. La cardiocapsula è di circa 2 centimetri di grandezza (pari a una moneta da un euro), 2 grammi di peso e ha una batteria in grado di stimolare in modo intelligente l’attività del cuore per dieci anni.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here