Ha insultato in dialetto i clienti e il titolare di un ristorante a New York. Un uomo di Andria ha cominciato a chiamare anche i camerieri con parole come “trmà” e “u’ peccione de mamete”, in dialetto andriese. Il titolare allora, barese, si è avvicinato all’andriese e in italiano gli ha fatto notare che il locale era pieno di telecamere e che l’avrebbe potuto denunciare. L’uomo si è scusato subito. Il gesto del ristoratore è stato accolto tra gli applausi dei clienti. La notizia è riportata da videoandria.com.

(Foto New York – Wikipedia)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here