Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Complimenti per la non sicurezza nei quartieri, credo che difficilmente ritornerò a Bari”. Lo scrive una turista sulla bacheca social del sindaco di Bari Antonio Decaro, sorpresa di aver incontrato sul proprio cammino una batteria di fuochi pirotecnici lasciata da ignoti a bordo strada.

La giovane donna, che alloggia temporaneamente al quartiere Libertà, nella zona prospiciente al tribunale in piazza de Nicola, ha espresso tutta la propria rabbia per lo stato d’abbandono di alcune strade cittadine: “Trovo una batteria, forse esplose da ore senza che nessuno le abbia rimosse o peggio che abbia impedito di farle scoppiare. E potevano ancora essere un pericolo per chi vi passava sopra o toccandole per sbaglio”.

Si tratta dell’ennesima segnalazione ma questa volta proviene da un visitatore. Ieri, 13 novembre, il comitato zona Umbertina ha immortalato attraverso un video i fuochi fatti esplodere ieri a mezzanotte dal giardino di largo Adua. Alcuni residenti riferiscono di aver segnalato e sollecitato intervento della polizia locale.

Pochi giorni prima, il 12 novembre, i carabinieri di Bari Centro hanno intensificato i servizi di monitoraggio, passando anche al setaccio i filmati dei sistemi di videosorveglianza pubblici e privati della città per individuare i responsabili. L’attività svolta sinora ha consentito di denunciare stato di libertà 5 soggetti baresi, M.E. 37enne, M.G., 23enne,   Z.C., 21enne,  P.L., 18enne e V.V. 22enne, sorpresi o individuati e successivamente identificati mentre accendevano, in quattro diverse circostanze, dei fuochi pirici, senza le prescritte autorizzazioni.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui