Cabtutela.it

Sarà presentato lunedì alle 18.30 presso Caffè Borghese in corso Vittorio Emanuele il libro “Non solo calcio”, scritto dall’avvocato barese Valentina Porzia. Un’opera di grande interesse e partecipazione verso il diritto sportivo, ma anche nei confronti di altre tematiche che non sempre consideriamo con serietà e attenzione.

La prefazione di “Non solo calcio” è del presidente del CONI Giovanni Malagò.  “A donne come l’avvocato Valentina Porzia – si legge in un estratto della prefazione –   auguro di contribuire con la propria professionalità a rendere il mondo dello sport ancora più giusto, equo e trasparente. Nel rispetto delle regole, di chi si allena ogni giorno per eccellere e di chi crede nei valori che ci contraddistinguono”.

Dopo “L’agente sportivo”  in questo nuovo libro  Porzia si è dedicata non solo al calcio, ma  ai molteplici aspetti che sono presenti all’interno del settore sportivo italiano.   Si tratta di un libro multidisciplinare: si spazia con grande competenza da temi legati alla costituzione di una società e/o associazione sportiva, ai controlli antidoping per gli atleti; dagli obblighi degli operatori del settore sportivo e degli atleti, agli aspetti legati alla gestione degli impianti. Ci sono ampie casistiche legate alle diverse discipline sportive come ad esempio: il rugby e la costruzione degli impianti sportivi dedicati, la gestione dei contratti dei rugbisti, equitazione e doping, il golf ed il ciclismo, il nuoto e la pallanuoto.

 Porzia ovviamente non può non approfondire tutto ciò che riguarda il settore calcio anche qui con casistiche descrittive come ad esempio quella della Juventus dove si pone l’accento sulle differenze tra giustizia sportiva e giustizia ordinaria. L’autore si dedica anche al tema della disabilità considerandolo come un importante valore sociale che attraverso lo sport trova un mezzo per poter dare spazio ai tanti che non ne hanno, anche con una parte dedicata alle classificazioni delle disabilità paralimpiche.

Chi è l’avvocato  Valentina Porzia

Valentina Porzia nasce a Bari il 27 Marzo del 1987. Nel 2011, consegue la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari “A. Moro”; svolge, di conseguenza, la pratica forense presso il distretto di Bari dell’Avvocatura dello Stato, ottiene altresì nel 2012 il titolo di Mediatore Civile e Commerciale presso la Gef Consulting di Castellamare di Stabia (Na). Le molteplici esperienze lavorative a contatto con il pubblico, unite alla sua empatia ed alla predisposizione al dialogo, le rendono facile acquisire una fitta rete di rapporti professionali e interpersonali. Nell’Aprile del 2013, spinta dalla voglia di congiungere la passione per il calcio con il suo percorso di studi, consegue dalla F.I.G.C. l’abilitazione all’esercizio della professione di agente dei calciatori FIFA. Nello stesso anno, si abilita all’esercizio del patrocinio legale, in qualità di praticante. A Marzo e Settembre 2014, organizza gli “Incontri di Preparazione per l’esame di Agente FIFA”, patrocinati dall’Università degli Studi “A. Moro” di Bari. Nell’estate dello stesso anno è docente di diritto sportivo per il corso Allenatori Wefa B, organizzato dall’A.I.A.C. Ad Ottobre 2014.  Costituisce l’Associazione Genitori in Campo, impegnata nel sostegno ai genitori separati anche attraverso lo svolgimento della pratica sportiva. Nel 2015, diventa titolare della sua omonima ditta di servizi, specializzata in consulenza sportiva. Da Maggio dello stesso anno è cultore della materia, nella disciplina di diritto sportivo, presso l’Università “N. Cusano” di Roma. Da Luglio 2015 a settembre 2018 ha ricoperto analogo ruolo presso l’Università degli Studi di Roma Tre. Ad Ottobre 2016 supera l’esame per l’abilitazione all’esercizio della professione forense e, da Gennaio 2017, si iscrive all’albo presso l’Ordine degli Avvocati di Bari. Da Gennaio 2017 è responsabile della rubrica di diritto sportivo della rivista Borderline 24 e del UniCusano Focus sul Corriere dello sport. Da Febbraio 2018 è docente del Master “Corso per procuratori sportivi” presso l’Università degli Studi “N. Cusano”. Da Settembre 2018 è responsabile del progetto “Valorizzazione Calciatori Puglia”, iniziativa dell’Intesa Sport club Bari che ha consentito ai ragazzi dell’ex Bari Calcio, nati negli anni 2006, 2007 e 2008, di continuare ad allenarsi e giocare in gruppi già formati nella stagione prima del fallimento della società professionistica del capoluogo pugliese. Da ottobre 2018 è titolare della rubrica di sportivo del quotidiano online “La Voce del Trentino”. L’avv. Porzia, inoltre, è autrice di numerosi articoli su riviste giuridiche, quali a titolo esemplificativo ma non esaustivo: la Rivista di diritto sportivo del CONI e Sport Law del Cheak Yearn. Nel 2018 ha pubblicato il suo primo libro “L’agente Sportivo”, Service4media editore. Partecipa frequentemente, in qualità di relatore, a convegni di caratura internazionale e nazionale. Senza dubbio degna di nota è la sua presenza, ormai consolidata nel tempo,  presso i lavori dello IASL- International Association Sport Law.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui