Cabtutela.it

Il primo paziente pugliese infettato dal coronavirus «dal 19 al 24 febbraio ha soggiornato a Codogno. Da Codogno lo hanno tranquillizzato a ripartire per Torricella, rispettando la quarantena. Il 24 sera – continua – ha raggiunto Torricella con il fratello. A Torricella ha allertato l’amministrazione e il sottoscritto quando era asintomatico». A raccontarlo è   Giuseppe Turco, consigliere regionale tarantino, oltre che medico.

«Gli ho detto di stare in isolamento con la famiglia del fratello e di avvertirmi in presenza di sintomi, tranquillizzandolo per il giorno dopo. Alle 7.00 del mattino presentava febbre, abbiamo contattato il 112 e il 118 ed è seguito il ricovero. Per il paziente è stato rispettato in toto l’isolamento. Chiedo cortesemente a tutti come medico e amico la massima collaborazione, in primis non facciamoci prendere dal panico e rimaniamo tranquilli. Il sindaco è in contatto con le autorità preposte per le decisioni in merito».

«Il paziente è asintomatico. Per cortesia evitate di pubblicare nomi e cognomi di cittadini, è un vero peccato, poteva accadere a tutti. Sono a vostra completa disposizione, come ho detto in questi giorni le epidemie virali si possono rallentare ma non è possibile bloccarle. Cerchiamo di superare la paura, senza allarmismi. A breve, il Direttore delle malattie infettive del Moscati di Taranto – conclude Turco – sarà a Torricella per i tamponi da eseguire ai parenti del paziente».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Onestamente non capisco perché l abbiano fatto spostare alla sua residenza in Puglia non perché abbia nulla contro la persona…… ma scusa c’è una zona rossa da cui non si esce presidiata dall esercito carabinieri e finanza e polizia ….. Perché’????poteva andare al Sacco di Milano o qualsivoglia M. Infettive nelle vicinanze(Pavia,Piacenza…etc)se accusava sintomatologia o al limite lo si tratteneva lì….. Non capisco proprio….. forse per dire che adesso abbiamo un caso in Puglia …. e che nel suo tragitto per arrivare a Taranto non abbia infettato qualcuno?e i familiari che l hanno accolto allora?ma come funziona questo filtro?

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui