Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Un’app consentirà l’autovalutazione da parte dei cittadini di sintomi legati al coronavirus. Si chiama «iorestoacasa» ed è stata lanciata dalla Federazione delle società medico scientifiche italiane (Fism) in collaborazione con la società Exprivia di Molfetta (Bari).

L’app consente di rispondere a una serie di domande che indagano su sintomi, viaggi, famiglia, abitudini e vaccini fatti. In base alle risposte del cittadino, la tecnologia valuterà il livello di attenzione (alto, medio o basso) da prestare alle proprie condizioni di salute, fatte salve tutte le rigorose prescrizioni emanate da Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità. Il download è gratuito attraverso lo store ufficiale Android e presto sarà attivo anche tramite store iOS. L’app sarà successivamente dotata anche di funzionalità multi-canale e chatbot gestiti da Intelligenza Artificiale per permettere alle autorità di disporre di dati utili, elaborati e di facile lettura.

«La condivisione delle informazioni scientifiche – dichiara Franco Vimercati, presidente Fism – è assolutamente indispensabile per promuovere comportamenti corretti e sicuri tra gli operatori sanitari e le persone che possono sentirsi disorientate o confuse dalla moltitudine di notizie che circolano in questi giorni».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui