Cabtutela.it

Le pensioni del mese di aprile saranno accreditate a partire dal 26 marzo. A renderlo noto è Poste Italiane che, con una comunicazione ufficiale dichiara che, per i titolari di un Libretto di Risparmio, un Conto BancoPosta o una Postepay Evolution, da quella data sarà possibile prelevare i contanti da oltre 7mila sportelli ATM Postamat, senza bisogno di recarsi negli uffici.

Per tutti coloro che, invece, non possono fare a meno di ritirare la propria pensione presso l’ufficio postale, la consegna sarà effettuata secondo una turnazione alfabetica che, dalla giornata del 26 marzo, terminerà il primo giorno di aprile. L’intento è quello di contribuire al contrasto della diffusione del contagio da Coronavirus e garantire, dunque, la tutela della salute dei lavoratori e degli stessi clienti. L’azienda ricorda, inoltre, che gli utenti sono invitati ad entrare negli uffici postali esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili, in ogni caso avendo cura, ove possibile, di indossare dispositivi di protezione personale. Ad ogni cliente è concesso di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti e ciascuno deve mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri, sia in attesa, all’esterno degli uffici, che nelle sale aperte al pubblico.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui