Cabtutela.it

“Secondo tampone ancora positivo ma il peggio sembra sia stato superato”. Lo racconta dal letto dell’ospedale Miulli uno dei tre dipendenti dell’Amiu Puglia contagiati nelle scorse settimane dal coronavirus.

Durante la diretta facebook del sindaco di Bari Antonio Decaro, Andrea ha parlato della quotidianità in isolamento nel nosocomio Covid ad ad Acquaviva delle Fonti: “Me la sono vista tragicamente brutta, è stato terribile – commenta -. Sono stato preso e portato in una struttura dove non hai contatti più con nessuno. Mi manca la mia famiglia”.

“Per fortuna dottori e infermieri sono splendidi e ci tengono sempre sotto controllo. Restate a casa”, il messaggio a tutti i concittadini. “Continuiamo ad aiutare i cittadini ma non usciamo – ha aggiunto Decaro – ci sono state persone in quarantena che avevano finito le scorte per i bambini, li abbiamo aiutati con latte e omogeneizzati. Altri baresi che sono a Valencia e non sanno come rientrare”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui