Cabtutela.it
acipocket.it

È pronta la rete degli alberghi Covid che la Regione Puglia metterà a disposizione delle persone positive che non necessitano fortunatamente di cure ospedaliere o che vengono dimesse dall’ospedale, offrendo loro la possibilità di soggiornarvi in isolamento fiduciario.

Parte delle strutture ricettive saranno a disposizione anche del personale medico e paramedico che ne farà richiesta perché desidera soggiornare al di fuori della propria famiglia per evitare possibili contagi. Sono state messe a disposizione delle Asl pugliesi 24 strutture alberghiere distribuite nelle 6 province (6 a Bari, 2 a Brindisi, 3 nella Bat, 9 a Foggia, 2 a Lecce e 2 a Taranto) per un totale di 1.447 camere. Gli alberghi Covid sono dislocati nelle zone sanitarie dedicate al trattamento dei contagi da Coronavirus.

L’accordo è stato firmato  da  Francesco Caizzi per  Federalberghi di Confcommercio, dal presidente  Domenico Di Bartolomeo per Confindustria, e da Francesco De Carlo per  Assohotel di Confesercenti. Le strutture individuate assicureranno l’isolamento richiesto, oltre a rendere disponibile una figura di coordinatore di tutte le attività che saranno svolte, garantire il servizio di manutenzione ordinaria delle stanze e di reception/vigilanza h 24, 7 giorni su 7, secondo modalità operative che saranno indicate nella lettera di conferma dell’attivazione del servizio.

La struttura ricettiva dovrà consentire l’accesso alla struttura/alle camere esclusivamente ai fornitori che saranno comunicati per l’effettuazione dei servizi non a carico della struttura ricettiva (lavanolo, pulizia e disinfezione, mensa), ed al personale sanitario per l’effettuazione della sorveglianza sanitaria.

Non è consentito l’accesso a soggetti diversi da quelli che saranno autorizzati dal personale sanitario della ASL o dalla Protezione Civile della Regione Puglia. La Protezione Civile della Regione Puglia si impegna ad acquisire la totalità delle camere disponibili nella struttura, riconoscendo per ogni camera messa a disposizione (vuota o piena) l’importo di 30,00 Euro (trenta/00) al giorno + IVA qualora dovuta. La sanificazione di tutte le stanze  è a cura e spese della Protezione Civile della Regione Puglia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui