Cabtutela.it

È scontro aperto nel centrodestra per l’indicazione del candidato in Puglia: due sondaggi danno avanti nettamente Fitto su Altieri, un terzo dà alla pari il candidato di Fratelli d’Italia e quello della Lega. I partiti sono alle prese con il rebus governatore, in vista delle elezioni regionali dopo l’estate.

Ed è guerra di sondaggi per tastare il polso dell’elettorato e dare il via libera ufficiale. In corsa ci sono dunque Raffaele Fitto per Fdi, europarlamentare e già in passato presidente della Regione. La Lega ‘sponsorizzà Nuccio Altieri, mentre come outsider il giornalista del Tg1 Francesco Giorgino. Il bottino è grosso, visto che tutte le rilevazioni danno il centrodestra nel complesso in vantaggio sul governatore uscente Michele Emiliano. Secondo una rilevazione Emg, il nome più spendibile sarebbe quello di Fitto, che ha un gradimento negli elettori del centrodestra del 44%, contro il 20% di Giorgino e il 6% di Altieri.

La simulazione del voto effettuata da Emg lascia un largo margine di vantaggio al centrodestra in caso di candidatura dell’europarlamentare Fdi. Con Fitto, infatti, la coalizione prenderebbe il 43,5%, mentre Emiliano si fermerebbe al 36,5%. In caso di candidatura di Altieri il gap con il centrosinistra scenderebbe in modo sensibile: 40% contro il 39,5% di Emiliano; Testa a testa anche nel caso di candidatura di Giorgino, con il centrodestra al 40,5% e il centrosinistra al 39%.

Più spostato a favore del candidato leghista il sondaggio Swg, secondo il quale Altieri avrebbe un gradimento pari a quelli di Fitto e di Giorgino. La Lega sarebbe il primo partito del centrodestra in Puglia e la coalizione nel suo complesso arriverebbe al 43% contro il 39% del centrosinistra.

L’istituto Noto invece ‘pendè decisamente per Fitto. Il test «evidenzia in maniera netta la preferenza nei confronti di Fitto, seguito nell’ordine da Giorgino e Altieri», si legge nella rilevazione di Noto. Anche le intenzioni di voto sembrano premiare l’ex presidente della regione Puglia, «l’unico a distanziare Emiliano di 7,5 punti» mentre «Giorgino supererebbe l’attuale governatore di 3 punti» e «Altieri di uno». Se si candida Fitto, secondo Noto, il centrodestra arriva al 45% e Emiliano al 37,5. Nel caso di candidatura di Altieri, il centrodestra è al 41 e Emiliano al 40. Se invece la scelta dovesse cadere su Giorgino, il centrodestra arriverebbe al 42% contro il 39 di Emiliano.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui