Cabtutela.it

Bari si è candidata a Capitale della Cultura 2022. A darne notizia è il sindaco Antonio Decaro. “Un dossier, in parte già elaborato grazie alla collaborazione di tanti operatori culturali, politici e istituzionali della città, e insieme una sfida che eravamo pronti a condividere con gli altri Comuni dell’area metropolitana – spiega il sindaco – e che si è fermato quel 2 marzo, data della prima scadenza della competizione, perché nel frattempo l’Italia si è letteralmente bloccata”.

Per il 2021 è stata già scelta Parma. Bari punta al 2022.” Abbiamo tra le mani – continua Decaro – non solo un simbolo religioso ed ecumenico che unisce come nessun altro le culture e le religioni come San Nicola – si pensi alla presenza di Papa Francesco, che per due anni consecutivi ha scelto Bari come città di pace e di dialogo – ma anche un’icona che si afferma con sempre maggior forza nella cultura laica, portando con sé messaggi positivi di accoglienza, contaminazione e dialogo. Con questa candidatura puntiamo a fare di Bari una città protagonista dell’Italia che riparte e torna a guardare con più fiducia al futuro” conclude il primo cittadino nella lettera“.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui