Cabtutela.it
acipocket.it

Bimbi affacciati dalla finestra, sorridono per qualche minuto guardando dall’alto lo spettacolo di clownterapia. In strada i volontari del gruppo “Vip Bari Onlus – I colori del sud” sono vestiti con colori sgargianti, indossano il naso rosso e agitano cartelli con disegni divertenti. Accade una volta a settimana a Bari, all’esterno dell’ospedale Giovanni XXIII.

Nonostante le limitazioni legate al Covid che impediscono o limitano l’accesso nelle strutture sanitarie, i clown del sorriso continuano a far compagnia ai piccoli pazienti di tutti reparti, in particolare quello di oncoematologia. Tra numeri con le marionette, bolle di sapone, giochi di magia e palloncini: “Il nostro compito – ci racconta Rossana Tauro – è di aiutare i più piccoli a volare con la fantasia, in modo da fargli dimenticare anche se per pochi attimi di vivere in una stanza d’ospedale”.

Sassa, Tadala, Paffutello, Pandistello e tanti altri colleghi dai soprannomi buffi della onlus nata nel 2005, promuovono anche delle dirette sui social network e offrono gratuitamente degli sketch sulla piattaforma virtuale Zoom (maggiori dettagli sulla pagina facebook). “Non li lasciamo soli, riteniamo sia fondamentale il contatto con la clownterapia seppur a distanza, in molti avvertono la stanchezza di approcciarsi al mondo esterno esclusivamente attraverso uno schermo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui