Cabtutela.it
acipocket.it

“Vuoti vivi”. E riempire gli spazi desolati della città con i colori attraverso l’impegno dei cittadini. Il primo progetto di rigenerazione urbana dell’architetto Luciana Montrone è stato realizzato a Bari, nel centro storico del quartiere Carbonara.

A pochi passi da piazza Garibaldi, due associazioni Bari Quarta e Voglia di Crescere hanno finanziato quest’opera ispirata all’arte del pittore olandese Piet Mondrian, fondatore del neoplasticismo nella prima metà del ‘900: quadri di colori primari tra linee perpendicolari e colori primari (rosso, giallo, blu).

Al posto di un’area privata in abbandono, dove sorgeva un palazzo poi crollato, Luciana Montrone ha creato un spazio di street art che ha convinto i residenti: “Non sono solo colori ma un progetto molto ampio realizzato da cittadini, è un’intervento di urbanistica tattica con un intervento a basso costo perché solo con i colori si può creare arte e rendere tutto più bello”, conclude Montrone.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui