Cabtutela.it
acipocket.it
Portici del nuovo waterfront di San Girolamo usati come bagni pubblici, riempiti da scritte di vandali. A terra un tappeto di fazzolettini e profilattici. La denuncia è del gruppo Facebook Vivere a San Girolamo – Fesca.
“Abbiamo chiesto una prima bonifica della zona e siamo intervenuti noi stessi rimuovendo le scritte sui muri – spiegano dal gruppo – L’appello rivolto alle istituzioni è quello di avere dei nuovi faretti con sistema anti vandali che illuminano la zona sottostante. Quelli sistemati durante i lavori sono stati distrutti. Chiediamo anche passaggi più frequenti di pulizia da parte di Amiu e un controllo più frequente da parte delle forze dell’ordine. Se  non si interverrà a breve si ritornerà ad avere la zona nel degrado assoluto a solo un anno della sua apertura. Il gruppo Vivere a San Girolamo Fesca si sta impegnando da tempo sul territorio coinvolgendo residenti volontari e ragazzi di una comunità di recupero (Chiccolino) per dare al quartiere un tocco di bellezza ed è per questo che  non accettiamo queste situazioni di abbandono dei luoghi pubblici”. 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui