Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

Salvare l’atmosfera natalizia nonostante la seconda ondata di contagi Covid. Il Municipio II ha sostenuto e approvato il progetto condiviso da oltre 500 commercianti baresi, coordinati da Nino Armenise, per illuminare 12 strade di Picone e Carrassi fino a Poggiofranco. “Proprio perché il periodo è molto triste – spiega Armenise, storico titolare della boutique di calzature in  viale Giovanni XXIII – dobbiamo invogliare i residenti a spendere nel nostro Municipio. Sono qui da 36 anni, lo facciamo per i residenti”.

Gli alberi di Natale saranno allestiti in quattro luoghi di riferimento entro l’8 dicembre: in piazzetta dei Papi, al centro del parco 2 Giugno, piazzale Lorusso, piazza Giulio Cesare. E per la prima volta le luci ci saranno luminarie a tema anche in via Unità d’Italia e viale della Repubblica. “In una situazione complessa riteniamo che l’illuminazione di Natale possa dare un segnale di conforto”, aggiunge Gianlucio Smaldone, presidente Municipio II.

Nel frattempo l’’Amgas ha quasi ultimato l’allestimento delle luminarie nel cuore di Bari. Le palme nel primo tratto del lungomare Nazario Sauro sono state agghindate con lunghe luci led, a piazza Diaz fino ai giardini Bonomo. Altre luci sono state posizionate in piazza del Ferrarese e piazza Mercantile oltre al progetto di evidenziare le linee della Muraglia e i varchi d’accesso sottostanti. Seguono gli interventi anche sulle alberature di corso Vittorio Emanuele e i balconi del Comune.

Come già accaduto lo scorso anno, sono tornate le stradine di Bari vecchia le scritte luminose, finanziate da Amgas, per tracciare un cammino verso la Basilica di San Nicola. In via Vallisa, piazza Chiurlia, strada del Carmine, viale Palazzo di città e l’arco delle Meraviglie con messaggi universali come “amore, amicizia, fratellanza”. In piazza del Ferrarese è in fase di completamento ill grande albero alto 15 metri (foto anteprima).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui