Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Solo 19 positivi in più nelle ultime due settimane, e una mappa di contagi quartiere per quartiere estremamente variegata. A Bari sembra proseguire il rallentamento dei contagi Covid, come conferma l’ultimo aggiornamento veicolato dal portale del Comune di Bari, elaborato a partire dai dati forniti dalla Prefettura e dalla Regione Puglia: al 27 dicembre sono 3.645 le persone in stato di isolamento, rispetto alle 3.582 del 14 dicembre scorso.

Tra questi, il numero di chi è effettivamente positivo al Coronavirus è di 3.358, in confronto ai 3.339 del 14 dicembre, e al dato di 3.454 dello scorso 6 dicembre. Sono impattate dal coronavirus a causa della presenza nel proprio nucleo familiare di uno o più casi di isolamento: 7.174, con un aumento di 113 famiglie rispetto a due settimane fa.

Nel dettaglio, ecco l’analisi degli isolati nei singoli quartieri. In calo le rilevazioni Covid a Palese (da 128 a 113), Poggiofranco (da 375 a 316), e nella zona dell’Umbertino e del quartiere Madonnella (da 230 a 115). Nella zona di Catino e di Santo Spirito, in cui si registrano attualmente 115 casi di isolamento fiduciario, erano 133 due settimane fa.

Crescono gli isolati in altre zone del capoluogo pugliese: a Carrassi (da 230 a 246), a Japigia (da 406 agli attuali 442), sostanziale equilibrio a Loseto, che è passato da 171 casi 174, Carbonara con 274 casi del 27 dicembre rispetto ai 261 di due settimane fa. Al quartiere Libertà sono 487 casi rispetto ai 434. Infine, la popolosa area del San Paolo di San Girolamo, comprensiva delle zone di Fesca e Marconi, dove il numero delle persone in isolamento è passato da 656 agli attuali 759.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui