Cabtutela.it
acipocket.it

Il completamento dei lavori era stato annunciato entro la fine del 2020. Ma il cantiere per il restyling della stazione centrale di Bari avanza con un leggero ritardo rispetto al cronoprogramma.

L’opera finanziata da Grandi Stazioni Rail (Gruppo FS Italiane) con 12 milioni di euro prevede la costruzione della nuova palazzina di via Capruzzi per circa 140 metri in corrispondenza delle Ferrovie del Sud Est. Al piano terra sono previste sale d’attesa, biglietteria, caffetteria e distributori automatici. Nei due piani superiori ci saranno uffici del personale ferroviario e locali commerciali.

Sotto l’imponente facciata di acciaio e vetro, seguirà anche la riapertura, dopo la modernizzazione, del sottopasso rosso chiuso da agosto 2018. Sarà caratterizzato da illuminazione a led, monitor e ascensori all’altezza di ogni binario (dal primo al 10), percorso per non vedenti e scivoli per le bici.

Il restyling ha quindi accumulato finora circa un anno di ritardi, anche a causa del lockdown Covid. Già operativi i sottopassi giallo e verde. All’esterno, gli operai stanno provvedendo a sostituire i pali della pubblica illuminazione, eliminando le vecchie lampade e posizionando l’illuminazione a led che consente di ridurre le zone d’ombra e ottimizzare il consumo energetico (foto in basso).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui