Cabtutela.it
acipocket.it

Tabula Rasa, Asuddiest, L’Incanto e Biancofiore: sono questi i nomi dei quattro ristoranti baresi che questa sera, martedì 12 gennaio, si sono sfidati nel programma condotto dallo chef Alessandro Borghese nel tentativo di aggiudicarsi il titolo di miglior ristorante di crudo di mare di Bari. A vincere è stato il ristorante l’Incanto di Santo Spirito, arrivato secondo con i voti dei ristoratori (primo era Tabula rasa) ma premiato da Borghese.

“Tanti ristoratori, piccoli e grandi che con i loro collaboratori, in questo momento, stanno affrontando un periodo difficilissimo. Forse il più brutto che noi possiamo ricordare. Tante attività purtroppo oggi sono ancora chiuse. Scontano restrizioni, stanno facendo sacrifici e hanno paura di non poter più tornare ad accogliere ospiti e turisti nei loro locali”, scrive Decaro.

“Questa per la città sarebbe una grande sconfitta. Perché i ristoratori sono l’anima dei quartieri, interpretano il calore e l’accoglienza di Bari e dei baresi e aiutano a far conoscere la nostra cultura e le nostre tradizioni attraverso i prodotti tipici e le eccellenze enogastronomiche dei nostri territori”.

“Onore quindi ai 4 ristoranti che ieri hanno rappresentato Bari davanti a tutta Italia, ma tutti insieme sosteniamo la ristorazione barese, in ogni modo, la ristorazione che anche ieri sera purtroppo è rimasta a casa e non ha mostrato la sua eccellenza. Io da sindaco della città continuerò a impegnarmi per far si che questo periodo passi il più velocemente possibile così da riprendere tutti a lavorare”, conclude Decaro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui