Cabtutela.it
acipocket.it

All’interno dell’ospedale in Fiera del Levante, a Bari, saranno trasferiti dal Policlinico i posti letto di Terapia intensiva, di Terapia intensiva respiratoria, di Nefrologia e quelli di area internistica relativi alle unità operative di Medicina Interna “Murri”/ospedaliera e Medicina Interna “Baccelli”. Rimarranno, invece, al Policlinico i posti letto Covid nei plessi di Malattie Infettive della clinica “D’Agostino” e nella palazzina Brienza.

E’ il piano comunicato questa mattina dal commissario straordinario del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli durante un incontro con i direttori di Dipartimento universitari e con il collegio di Direzione del Policlinico alla presenza del rettore dell’Università di Bari, Stefano Bronzini, e del presidente della Scuola di Medicina, Loreto Gesualdo. La riunione è stata seguita in diretta streaming dalla comunità ospedaliero-universitaria. “Il nuovo piano organizzativo – spiegano dal Policlinico – prevede, da un lato, il rafforzamento dell’assistenza dei pazienti Covid su cui il Policlinico di Bari, tra i principali hub regionali, è impegnato in prima linea; dall’altro, la tutela delle prestazioni clinico assistenziali ad alta specializzazione e la salvaguardia delle funzioni universitarie, didattico-formative e di ricerca”. Parallelamente il commissario ha dato mandato di riattivare i reparti di Cardiologia ospedaliera, Endocrinologia, Reumatologia, Medicina interna “Baccelli”, Medicina interna “Murri”, Ematologia con settore trapianti. “Nel corso dell’incontro è stata tratteggiata la fase 2 del Piano strategico che sarà presentata entro il 28 febbraio e che delinea scenari di allocazione definitiva delle unità operative mediche e chirurgiche – ha spiegato il commissario straordinario Dattoli -.  Intanto, continua il confronto sull’ospedale in Fiera che dà un contributo alla costruzione di questo percorso. È un confronto serrato non solo sull’allestimento tecnico dei reparti, ma anche con i dipendenti del Policlinico. Lunedì ci sarà un incontro con i responsabili sicurezza per la presentazione del documento di valutazione del rischio mentre martedì si terrà la delegazione trattante per dibattere le problematiche di tipo sindacale”. Il rettore Bronzini ha ringraziato il commissario Dattoli per “l’attività profusa”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui