Cabtutela.it
acipocket.it

Il pane di Altamura patrimonio dell’Unesco. E’ la proposta portata avanti dalla Lega Puglia, presentata oggi in una conferenza stampa dai deputati Rossano Sasso e Anna Rita Tateo con il consigliere regionale Davide Bellomo.

La risoluzione, depositata alla Camera dei Deputati e presto anche in Consiglio regionale, ha come obiettivo quello di vincere una battaglia portata avanti da anni volta al riconoscimento di una delle peculiarità pugliesi per eccellenza.

“Il pane di Altamura – ha spiegato Sasso – è un simbolo millenario di civiltà, pace, progresso, un simbolo religioso ed identitario, rappresenta il genius loci di un territorio che merita tale riconoscimento, dopo l’opera ormai millenaria dei maestri fornai. È il pane conosciuto in tutto il mondo, e ritengo che possa ottenere tale riconoscimento al pari della birra belga, del kerkel turco, della cucina messicana che lo hanno già ottenuto”.

La risoluzione, hanno spiegato in una nota, rappresenta di fatto il primo passo verso il riconoscimento finale. Una volta approvata a Montecitorio il Governo italiano si impegnerà, in maniera formale, ad inserire “Il pane più famoso al mondo nella lista dei candidati al patrimonio Unesco”.

(Foto Pixabay)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui