Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Sono stati Angelo Loy e Christopher Holt ad aprire la terza edizione del Foggia Film Festival. La kermesse cimatografica, che ha preso  il via oggi martedì 23 febbraio, è promossa e co-organizzata dal Centro di Ricerca Teatrale e di Cinematografia “La Bottega dell’Attore” e assessorato Cultura Città di Foggia, con il sostegno di Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, Regione Puglia, Mediafarm; partner Coop Alleanza 3.0 per il sociale.

Due presenze di peso internazionale quelle di Loy, regista di ‘Depistaggio e  Holt, regista di ‘3 Sleeps’ (corto in concorso), che a partire dalle 17, hanno aperto la sezione ‘Cine-Dialoghì. A seguire, dalle 18.40,  il turno dei corti in concorso. In particolare  con il corto diretto da Christopher Holt, poi è stata la volta anche di ‘Che Dio sia con tè, per la regia di Gianluca Mangiasciutti, ‘Non riattaccarè, di Daniela Cenciotti, ‘Coming Back’ di Alessio Rupalti. A partire dalle ore 19.50, nello spazio dedicato ai lungometraggi in concorso, è stato proiettato ‘Humanism!’, regia Glauco della Sciucca. La kermesse si chiuderà con l’ultima proiezione, prevista per le ore 21.35, del documentario fuori concorso ‘Ndoto Ya Samira-Il Sogno di Samirà, regia Nino Tropiano.

Gli appuntamenti giornalieri si potranno seguire in diretta live streaming su Facebook, sulle pagine Foggia Film Festival e Student Film Festival.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui