Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Sono 25mila le persone appartenenti al settore scolastico, tra cui docenti, che hanno già manifestato la volontà di ricevere il vaccino. Da Bari a Capurso, passando anche da città e comuni dell’Area metropolitana, i numeri relativi alla campagna vaccinale della ASL Bari dedicata al personale scolastico si allargano progressivamente.

Trecento, in particolare, gli istituti scolastici della Provincia di Bari che negli scorsi giorni hanno aderito alla campagna di vaccinazione. Nella prima giornata è stato il turno dei primi 220, ovvero tutto il personale degli istituti comprensivi San Giovanni Bosco – Venisti e San Domenico Savio – Rita Levi Montalcini. Stamattina, è stata invece attivata una nuova sede vaccinale all’interno del PalaLivatino di Capurso. Si tratta di una struttura messa a disposizione dall’Amministrazione comunale, adatta ad accogliere e vaccinare sia docenti, sia personale amministrativo, tecnico e ausiliario. La programmazione della ASL prevede l’utilizzo di grandi e piccole strutture, ma non solo, anche palasport, tensostrutture e palestre, distribuite strategicamente nei territori delle tre Aree del Dipartimento di Prevenzione: Metropolitana, Nord e Sud.

A Bari, è già attivo il PalaCarbonara e si sta studiando l’utilizzo di altre strutture simili. Nell’Area Nord sono stati individuati invece due hub, la palestra della scuola “Valente” a Molfetta e la sala ricevimenti “Belvedere” ad Altamura messi a disposizione dalle Amministrazioni comunali. Sempre a Molfetta, da lunedì, sarà utilizzato il PalaCozzoli per la vaccinazione degli over 80. Nell’Area Sud, infine, si sta procedendo con le vaccinazioni dei docenti e non docenti a Cellamare, Rutigliano, Alberobello, Acquaviva, Gioia, Sammichele e Turi. Da lunedì sedute vaccinali anche a Mola, Polignano e Conversano. Le operazioni, nello specifico, si svolgono in spazi dotati di tutti gli accorgimenti e i confort necessari. Dal controllo della temperatura e igienizzazione delle mani, ai percorsi d’ingresso e uscita, ma anche sale d’attesa e d’osservazione. All’opera il team di vaccinatori della ASL, composto da tre medici e cinque infermieri, che dalle 9 in poi e sino al pomeriggio hanno somministrato la prima dose del vaccino anti-Covid agli operatori scolastici.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui