Cabtutela.it
acipocket.it

“Quando nasce un bambino, nasce una mamma – scrive il pediatra barese Antonio Di Mauro in un post su Facebook – “Benvenuta mamma, come stai? come ti senti?” sono probabilmente le migliori prime parole da rivolgere ad una neo-mamma durante la prima visita dal pediatra”. A queste conclusioni è giunto dopo aver contribuito alla stesura di un articolo pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition.

Lo scopo di questo studio è stato quello di esplorare le potenziali associazioni tra l’insorgenza di disturbi gastrointestinali nei lattanti e una ampia varietà di caratteristiche psicologiche delle loro madri come ad esempio sintomi di depressione post-partum, il maternity blues, la sintomatologia psichiatrica e gli stili di attaccamento.

Lo studio è stato svolto su un campione di 113 diadi madri-bambino nella Unità Operativa di Neonatologia del Policlinico di Bari, diretta dal prof. Nicola Laforgia, in collaborazione con il team di psicologhe del Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione diretto dalla Prof.ssa Rosalinda Cassiba.

“Coliche e rigurgiti sono più frequenti se la mamma vive uno stato d’ansia, se non è correttamente supportata dal suo “entourage” familiare, se è molto stanca – spiega la prof.ssa Maria Elisabetta Baldassarre, coordinatrice del gruppo di ricerca – La comparsa di rigurgito e/o coliche può rappresentare un “avatar” di una relazione madre/bambino non serena. Una semplice domanda alla mamma, una attenzione in più rivolta all’insorgenza di sintomi di depressione post-partum, può intercettare precocemente le famiglie che hanno bisogno di un supporto psicologico, e promuovere così la salute della diade madre-figlio”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui