Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it
Una fiaccolata “statica” a San Girolamo, Fesca e Marconi per ricordare tutte le vittime del Covid, ma non solo. E’ l’iniziativa portata avanti dai familiari e dagli amici di Dino Gagliardi, storico commerciante del quartiere Fesca-San Girolamo di Bari, morto mentre era al lavoro all’età di 56 anni a causa di un malore improvviso, che vedrà domenica 16 maggio, il lungomare sul tratto che va da Lido Massimo a Spirito di Patate, e il lungomare Starita a San Cataldo, popolarsi di cittadini pronti a ricordare i cari scomparsi in questo lungo anno di pandemia.
Dino era un punto di riferimento per molti cittadini, soprattutto nel campo della solidarietà, era il titolare di un minimarket in via Bellezza promotore di diverse iniziative dei carrelli solidali, con un supporto costante dei volontari anche durante il periodo di lockdown. Per omaggiare lui e tutte le persone che hanno perso la vita durante questo anno pandemico, chiunque vorrà, potrà portare con sè una candela bianca antivento da deporre lungo il tratto, con l’obiettivo di ricordare, assieme, gli affetti perduti.
L’appuntamento è previsto per le ore 20.00. L’accensione delle candele avverrà in simultanea alle ore 20.15. Gli organizzatori hanno precisato inoltre che sarà necessario rispettare le norme anti contagio di sicurezza, invitando, sui propri canali ufficiali, a partecipare muniti di candele, ma anche e soprattutto di mascherine, mantenendo quindi le distanze.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui