Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Un progetto per accorciare le distanze tra centro e periferia. E’ quanto accaduto a Modugno, in particolare nel quartiere Ceciclia. Domani, mercoledì 16 giugno, alle ore 18.00, presso il parco della scuola Gandhi di via Ancona a Modugno, il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, con il vice sindaco delegato alla pianificazione strategica, Michele Abbaticchio e il sindaco di Modugno, Nicola Bonasia, inaugureranno gli interventi di riqualificazione urbana realizzati all’interno del quartiere, finanziati dal Bando Periferie della Presidenza del Consiglio dei Ministeri.

Il progetto, finalizzato per contrastare gli effetti di emarginazione prodotti dalla lontananza del quartiere rispetto al centro cittadino attraverso la riqualificazione di un’area degradata del quartiere “Cecilia”, ha interessato, in particolare, Via Ancona e Via Giorgio La Pira (che rappresentano un nodo fondamentale di interconnessione degli spazi pubblici esistenti quali la chiesa, la stazione metropolitana ferrotramviaria, la scuola e il piccolo centro sportivo) e il parco giochi adiacente alla scuola Gandhi.  Lì si sono tenuti gli interventi dell’importo complessivo pari a un milione e duecentomila euro (di cui 246 mila cofinanziato dal Comune di Modugno).

In particolare sul primo tratto di Via Ancona, dalla rotonda di Via delle Rose alla rotonda di via Giorgio La Pira, è stata riqualificata l’area antistante l’accesso dell’ingresso alla scuola Gandhi, con un potenziamento dei parcheggi, implementazione di verde e arredo urbano, miglioramento di percorsi e attraversamenti pedonali e realizzazione di una pista ciclabile. Nel parco giochi adiacente alla scuola Gandhi sono stati creati spazi per bambini (giostrine, scivoli, dondoli, altalene), manutenzione e piantumazione di nuove alberature, arredo urbano e illuminazione pubblica. Tra gli interventi anche la realizzazione della fogna bianca, una nuova illuminazione pubblica, impianto di videosorveglianza di tutta via Ancona, ingressi della scuola e del parco, piantumazione di 150 alberature, tra cui quattro palme sulla rotatoria.

Il progetto “Periferie aperte”, presentato nel 2016 dalla Città metropolitana e primo classificato nell’ambito del Bando Periferie, si sviluppa attraverso 48 interventi di trasformazione e riqualificazione dello spazio pubblico in 36 Comuni, prevedendo la riqualificazione di piazze, la creazione di parchi urbani polifunzionali, il rafforzamento del greening urbano, nuove aree sportive attrezzate, l’implementazione di nuovi dispositivi di sorveglianza e gestione della sicurezza, la riqualificazione di vettori di mobilità ciclo pedonale. Attualmente è stato completato circa il 70 per centro degli interventi previsti. Il finanziamento è stato di 40 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui