Cabtutela.it
acipocket.it

Matteo Berrettini ha battuto a Wimbledon, in semifinale, il polacco Hubert Hurkacz ed è il primo tennista italiano a riuscirci nella lunga storia del torneo inglese. Sul campo centrale, Berrettini, ha battuto l’avversario in quattro set, col punteggio 6-3, 6-0, 6-7, 6-4.

Domenica l’azzurro affronterà il vincitore dell’altra semifinale, fra il numero uno del mondo Novak Djokovic e Denis Shapovalov. Matteo Berrettini ha per lunghi tratti dominato la partita, grazie soprattutto al suo forte servizio, che ha accumulato ben 22 ace. L’azzurro, che non ha mai ceduto all’avversario, si è imposto nel secondo set con un secco 6 a 0. Nel terzo set Hurkacz è rientrato in partita e ha reagito, questo però non è bastato a sconfiggere Berrettini. Nel quarto set infatti, l’azzurro, è riuscito a strappare il servizio in apertura all’avversario, dominando il resto del set con un gioco e un servizio impeccabile.

“Domenica sarà una grande giornata, spero che andrò ancora meglio: porto con me la bandiera dell’Italia, devo crederci” – ha dichiarato Berrettini, nelle sue prime parole da finalista di Wimbledon – “non avrei mai nemmeno sognato una cosa del genere, perché è un sogno troppo grande e invece ci sono. E non ci sono altre parole” – ha concluso.

 

 

 

 

Foto Federtennis


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui