Cabtutela.it
acipocket.it

Treni e mete turistiche, Trenitalia “rinforza” l’offerta. Nel weekend, sui convogli regionali, ci sono oltre 213mila posti utili per raggiungere le diverse mete pugliesi, tra queste quelle turistiche. Ma non solo: in caso di necessità Trenitalia è pronta ad attivare un servizio di bus di rinforzo.

Come ogni estate, ricordiamo, le linee più frequentate sono quelle che raggiungono le mete balneari da Barletta a Bari (Trani, Bisceglie, Molfetta, Giovinazzo), da Bari a Monopoli (Torre Quetta, Torre a Mare, Mola di Bari e Polignano a Mare) e da Foggia a Manfredonia (Siponto), nonché le città a vocazione turistica come LecceOstuniFasano e Cisternino. Nel rispetto della normativa vigente è possibile occupare fino all’80% della capienza massima (posti a sedere + posti in piedi) consentita a bordo treno.

Il limite varia però a seconda del tipo di treno utilizzato: sui treni POP possono viaggiare 402 persone, di cui 305 sedute; Sui treni formati da 4 Automotrici possono viaggiare 416 persone, di cui 284 seduti; I treni a Piano Ribassato nelle ore di punta possono trasportare fino a un massimo di 687 persone (384 sedute), a seconda del numero di carrozze da cui è composto il treno; Infine, i treni Jazz possono accogliere 298 persone, con 216 posti a sedere.

In tal proposito è consigliato l’utilizzo dell’applicazione Trenitalia, attraverso la quale  è possibile verificare, prima dell’acquisto del biglietto per un treno regionale, il numero di posti ancora disponibili e inibendone la vendita in caso di esaurimento. Per questo motivo si consiglia di acquistare il biglietto di ritorno contestualmente a quello di andata e si raccomanda di utilizzare i treni selezionati verificando, in caso di modifica del piano di viaggio, la disponibilità di posti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui