lapugliativaccina.regione.puglia.it

Anche la città di Bari sarà nella morsa del caldo per le giornate di domani e dopodomani, con temperature che raggiungeranno i 40 gradi.  Il sistema di alert del Ministero della Salute, online sul sito del dicastero, vede per domani 4 città a bollino rosso (Bari, Campobasso, Rieti e Roma) e 9 arancione che mercoledì diventeranno rispettivamente 8 e 13 sulle 27 città monitorate.  Fino a Ferragosto l’Italia sarà investita da un’ondata di caldo africano, con temperature che arriveranno a 45 gradi al Sud, a 36-37 gradi nelle città della pianura Padana e fino a 28-30 gradi a 1.500 metri.

Il bollino arancione indica le temperature elevate e le condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare in alcuni gruppi di popolazione. Quello rosso il rischio che persiste per 3 o più giorni. Il Ministero invita quindi alla cautela. Alcuni recenti casi studio (NIHR – A dynamic review of the evidence around ongoing Covid19 e Neurology – Long-Haul Covid) suggeriscono, anche, una minore tolleranza al caldo delle persone che hanno sviluppato una sindrome post Covid (long-term COVID-19), caratterizzata, anche a distanza di mesi dall’infezione, da sintomi quali difficoltà di respiro e tosse, o altri disturbi come palpitazioni, debolezza, febbre, disturbi del sonno, vertigini, delirium (nelle persone anziane), difficoltà di concentrazione, disturbi gastrointestinali, ansia e depressione.

Per informare i cittadini, il Ministero ha elaborato quest’anno l’Infografica – Come proteggersi dal caldo durante l’epidemia Covid-19. Dal portale del Ministero è possibile scaricare altri opuscoli, rivolti alla popolazione generale e agli operatori del settore (medici, personale delle strutture per gli anziani, personale che assiste gli anziani), su come gestire particolari situazioni in caso di caldo intenso, con consigli su viaggi, bambini, animali, anziani e persone fragili.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

1 COMMENTO

  1. Non c.e’ e non vedo un rapporto sano tra essere sindaco di una tra le piu belle citta’ Italiane (BARI) e al contempo tra le piu SPORCHE,o l’ultima in quanto al VERDE ,poi non parliamo delle strade piene di buche,e il parco MAUGERI che fine ha fatto ?Sindaco sveglia e cerca di curare tutti I rioni ,e non solo dove spendere meglio I soldi della Comunita’ Europea.

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui