Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

AGGIORNAMENTO ore 13. E’ stato fermato dai carabinieri il 21enne che all’alba a Gallipoli avrebbe esploso più di 16 colpi di mitra in direzione di un gruppo di sei-sette persone tra le quali c’era anche la sua ex fidanzata in compagnia del nuovo compagno. Nessuno sarebbe rimasto ferito.

A quanto si apprende, l’accusa che potrebbe essere contestata al 21enne è il tentato omicidio plurimo. Alcuni colpi, esplosi tutti ad altezza d’uomo, si sono conficcati nelle colonne del residence Coppola, in via Kennedy, all’interno del quale c’è anche una galleria commerciale. Il 21enne fermato è Rudi Ibrahim, residente a Galatina, già noto alle forze dell’ordine. E’ stato fermato a Novoli, in compagnia di un altro ragazzo, lo stesso con il quale è arrivato in via Kennedy.

I fatti nella notte. Ha sparato circa 16 colpi ad altezza d’uomo con una mitragliatrice, colpendo le colonne che si trovano all’ingresso del residence Coppola, a Gallipoli, poco dopo le 5 di questa mattina. Per questo un 21enne è ricercato dai carabinieri che avrebbero già individuato il responsabile.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, il giovane avrebbe sparato per spaventare un gruppo di persone, nessuna delle quali sarebbe rimasta ferita, tra le quali c’era anche la sua ex fidanzata in compagnia del nuovo compagno.  (Ansa)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui